Attualità

Perde l’uso di una gamba, il dramma di Salvo Girlando

Si tratta di un 57enne santacrocese, vittima di un gravissimo incidente stradale

di Leuccio Emmolo -

Salvo Girlando, di professione elettricista, è un santacrocese di 57 anni che da sette mesi vive senza l’uso di una gamba, dopo un gravissimo incidente stradale che lo ha visto per 20 giorni in coma. Per lui è stata necessaria l’amputazione di una gamba. Tutto è cominciato un maledetto giorno del mese di giugno scorso, quando a bordo della sua moto, di ritorno dal lavoro, impatta contro un’auto. Finisce in gravi condizioni in ospedale, quando esce è senza la gamba sinistra, amputata dai medici. Si muove con una protesi, ritenuta, dallo stesso, inadeguata per svolgere una vita normale. Comincia il lungo calvario. Per la sua inabilità perde il lavoro e non riesce più a condurre una vita normale. Siamo andati a trovarlo nella sua casa di Santa Croce Camerina dove vive con la moglie e una figlia in tenerissima età. Lui ha un sogno: tornare a lavorare e riavere l’uso di entrambe le gambe con l’applicazione di una moderna e costosa protesi Per avere l’arto artificiale è necessaria però una cifra che al momento lui non può disporre, circa 70 mila euro. Per questo rivolge un appello a chi  potrebbe aiutarlo

 


Torna alle notizie in home