Agrigento

Sta meglio uno dei due bambini accoltellati dal padre a Cianciana

Anche i parametri della bambina stanno migliorando, ma per bambini così piccoli non si possono dare garanzie

di Redazione -

Le condizioni del bimbo di sette anni stanno migliorando. È stato estubato, si è svegliato e si alimenta da solo. Racconta quanto accaduto, ma medici e sanitari cercano di distrarlo.

La prognosi resta riservata per gli interventi chirurgici subiti

Più delicate le condizioni della sorella di tre anni: anche lei si sveglia di tanto in tanto e non sembra avere problemi neurologici, ma resta sedata per esami e monitoraggio dei parametri vitali. La bambina è sotto controllo minuto per minuto, con massima prudenza per entrambi. Gaetano Buccheri, direttore sanitario dell’azienda Civico di Palermo, ha aggiornato sulle condizioni dei due bambini accoltellati dal padre, Daniele Alba, un meccanico di 35 anni di Cianciana (Agrigento). Anche la moglie dell’uomo è stata accoltellata, ma non è grave. I bambini sono ricoverati all’ospedale Di Cristina di Palermo in terapia intensiva. “Il piccolo cerca di raccontare ciò che ha visto e subito,” aggiunge Buccheri, “ma non deve affaticarsi. Le sue condizioni a 48 ore dall’operazione sono buone. Anche i parametri della bambina stanno migliorando, ma per bambini così piccoli non si possono dare garanzie, poiché potrebbero scompensarsi.”