Cronaca

Vittoria, ucciso a sprangate a Capodanno, respinto il ricorso del minorenne arrestato

La vittima si chiamava Marouene Slimane. L'uomo era stato ucciso a Capodanno intorno alle 4,30 del mattino, nei pressi della discoteca "La dolce vita" a Vittoria

di Redazione -

Il Tribunale della Libertà ha respinto la richiesta di scarcerazione di uno dei due minorenni coinvolti nell’omicidio di Capodanno, costato la vita, intorno alla 4,30 del mattino al tunisino Marouene Slimane. L’uomo era stato ucciso intorno alle 4,30 del mattino, nei pressi della discoteca “La dolce vita”, a Vittoria, nel Ragusano.


Torna alle notizie in home