Cronaca

Violenza sessuale a Siracusa, arrestato sottufficiale

La donna, scossa da quell'episodio, avrebbe poi deciso di denunciare l'uomo

di Sergio Randazzo -

L’accusa è pesante

E’ accusato di violenza sessuale un maresciallo della Capitaneria di porto di Siracusa che e’ stato tratto in arresto. Il 46enne e’ finito ai domiciliari al termine di una indagine coordinata dai magistrati della procura di Siracusa e scattata dopo la denuncia della vittima, una giovane donna. I due si conoscevano: la ragazza si sarebbe rivolta a lui, come preparatore atletico, in vista di un concorso per entrare nelle forze dell’ordine. La vicenda risale al dicembre scorso e, stando alla tesi dell’accusa, il maresciallo, nel corso di un allenamento, si sarebbe avvicinato troppo alla vittima che avrebbe subito dei palpeggiamenti. La donna, scossa da quell’episodio, avrebbe poi deciso di denunciare l’uomo.


Torna alle notizie in home