Salute

Influenza, raggiunto record di casi, negli ultimi sette giorni sono stati 943mila

L’Istituto Superiore di Sanità ha sottolineato che l’incidenza è aumentata in tutte le fasce d’età

di Sergio Randazzo -

Nell’arco degli ultimi sette giorni sono state ben 943mila le persone che sono state colpite da sindromi simil-influenzali. Questo è ciò che è stato riportato dall’analisi della rete di sorveglianza InfluNet dell’Istituto Superiore di Sanità. L’incidenza dei casi – si apprende ancora – sarebbe di quasi 16 casi se guarda la base di ogni mille abitanti. Le persone che sono state interessate dall’influenza sono state 3,5 milioni da quando è iniziato il monitoraggio.

L’Istituto Superiore di Sanità, nell’analizzare l’impatto dell’influenza, ha sottolineato che l’incidenza è aumentata in tutte le fasce d’età “ma risultano maggiormente colpite le fasce di età pediatriche e in particolare i bambini al di sotto dei cinque anni di età in cui l’incidenza è pari a 50,2 casi per mille assistiti. È stato inoltre anche aggiunto che si è intensificata “la circolazione dei virus influenzali, anche se a far crescere il numero delle sindromi simil-influenzali, in queste prime settimane di sorveglianza, hanno concorso anche altri virus respiratori”.


Torna alle notizie in home