Politica

Si e’ dimesso il sindaco di Priolo, Pippo Gianni

La sua difesa ha presentato ricorso in Cassazione

di Sergio Randazzo -

Ha rassegnato le dimissioni da sindaco di Priolo Pippo Gianni. A confermarlo sono fonti legate alla famiglia dell’ormai ex primo ex primo cittadino, agli arresti domiciliari dall’ottobre scorso a seguito dell’inchiesta della Procura di Siracusa che lo accusa di concussione, in particolare avrebbe esercitato pressioni a due aziende del Petrolchimico perche’ assumessero persone a lui vicine e concedessero dei lavori ad una azienda di Priolo. Gianni, che era sospeso dalla carica di primo cittadino per effetto della Severino, e’ stato rinviato a giudizio e si presentera’ al Tribunale di Siracusa il 10 marzo. La sua difesa, rappresentata dall’avvocato Ezechia Paolo Reale, ha presentato ricorso in Cassazione dopo che il Tribunale della liberta’ di Catania ha rigettato la richiesta di revoca della misura cautelare. Le indagini, condotte dalla polizia, si sono avvalse delle intercettazioni telefoniche in cui, a parere degli inquirenti, sarebbero emerse le responsabilita’ del sindaco che ha sempre negato tutte le accuse. (AGI)


Torna alle notizie in home