Video

Guida al voto del 28 e 29 maggio

Tutto ciò che c’è da sapere sulle amministrative 2023 che si svolgeranno, in provincia di Ragusa, nei comuni di Acate, Modica e Comiso, oltre al capoluogo

di Redazione -

Si vota domenica 28 maggio 2023 dalle ore 7 alle ore 23 e lunedì 29 maggio dalle ore 7 alle ore 15. Le operazioni di voto riguarderanno l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale. Per poter votare è necessario presentarsi al proprio seggio di appartenenza con un documento d’identità e la tessera elettorale rilasciata dal proprio Comune di residenza; sulla scheda sono già scritti i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, all’interno di un apposito rettangolo, al cui fianco sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato.

SI PUO’ VOTARE:

Tracciando un segno sul nome del candidato alla carica di sindaco e sulla lista a lui non collegata e nelle corrispondenti righe, scrivere il nome del candidato al consiglio. Qualora si volesse esprimere la doppia preferenza i candidati al consiglio votati devono necessariamente appartenere, uno al genere femminile ed uno al genere maschile;

Tracciando un segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato alla carica di sindaco. In tal caso il voto sarà attribuito esclusivamente a tale candidato senza estendersi alla lista o alle liste collegate;

Tracciando un segno sul contrassegno della lista prescelta. In tal caso il voto sarà attribuito alla lista prescelta ed anche al candidato alla carica di sindaco ad essa collegato (effetto trascinamento);

Tracciando un segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato alla carica di sindaco e sul contrassegno della lista o di una delle liste ad esso collegate. In tal caso il voto sarà attribuito sia al candidato alla carica di sindaco che alla lista prescelta ad esso collegata;

Tracciando un segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato alla carica di sindaco e sul contrassegno di una lista ad esso non collegata. In tal caso il voto sarà attribuito al candidato alla carica di sindaco votato ed alla lista ad esso non collegata.

La Legge Regionale n. 8 del 10/04/2013 ha introdotto la doppia preferenza di genere, la quale è sottoposta a due prescrizioni:

1) – i candidati votati al consiglio comunale devono appartenere alla stessa lista:

2) – i candidati al consiglio comunale votati devono appartenere ad un genere diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.  Resta salva la facoltà per l’elettore di esprimere una sola preferenza.

Le operazioni di scrutinio avranno inizio lunedì 29 maggio 2023, al termine delle operazioni di voto.


Torna alle notizie in home